Progetto ‘Era digitale’: l’evento lancio il 26 ottobre alle 9,15 alla Memo

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Fano – Sta ottenendo ottimi risultati il lavoro dell’Ufficio Europa del Comune di Fano che può vantare più di 5 milioni di risorse intercettate, 13 progetti già finanziati, 15 redatti e che sono ora al vaglio e l’attivazione di percorsi funzionali a profilare strategie che di volta in volta si pongono a valere su fondi regionali, nazionali e comunitari. Un cambiamento radicale quello che il Comune di Fano ha fatto nell’ultimo biennio con l’attivazione di un Ufficio dedicato. Tra i positivi risultati recenti del Comune di Fano c’è il progetto “Hand in hand – libraries and adult education centres for lifelong learning” di cui partner italiani sono l’Amministrazione comunale di Fano ed il Centro di Formazione Training 2000 di Mondavio. Finlandia, Danimarca e Polonia i tre paesi europei con cui il Comune di Fano potrà confrontarsi sui tema della digitalizzazione applicata ai servizi di biblioteche e mediateche, nonché della formazione permanente nell’ottica di avviare uno scambio proficuo tra biblioteche ed enti di formazione. Il progetto è finanziato dal Programma tematico a gestione diretta dell’Unione Europea Erasmus+ KA2 “Partenariati Strategici”.
L’evento di lancio, con tutti i partner europei, si terrà proprio a Fano il prossimo 26 Ottobre presso la Mediateca Montanari, dalle ore 9.00 alle 11.30; il progetto proseguirà poi, per 24 mesi di durata, negli altri paesi coinvolti in cui si svolgeranno incontri e momenti formativi per addetti ai lavori operanti all’interno degli enti partner di progetto.
Il coinvolgimento di operatori del settore del territorio sarà essenziale per favorire un ruolo attivo e propositivo del Comune di Fano nell’ambito del progetto e per segnalare esigenze, proposte e idee innovative da poter discutere e confrontare con gli altri paesi europei coinvolti in questa importante iniziativa.
A questo primo momento di presentazione, aperto agli addetti ai lavori, seguiranno nel corso delle due giornate di lavoro (26 e 27 ottobre), incontri riservati ai soli enti partner per entrare nel vivo delle attività: questi incontri si svolgeranno anche a Mondavio grazie alla collaborazione della locale Amministrazione comunale.E’ previsto comunque un continuo confronto per tutta la durata del progetto con gli operatori del settore, di cui pertanto si auspica la presenza e la manifestazione di interesse ad essere coinvolti nelle attività di progetto.