Sicurezza: Giorgia Meloni presenta un’interrogazione in Parlamento

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Pesaro – Antonio Baldelli, segretario provinciale di Fratelli d’Italia, ha raccolto la denuncia dei Sindacati di Polizia sulla carenza di uomini e mezzi in provincia e le ha rappresentate al suo leader Giorgia Meloni, che ha immediatamente preso a cuore la questione, presentando un’interrogazione al Ministro dell’Interno Minniti per richiedere più personale per le Forze dell’ordine nella provincia di Pesaro-Urbino.

Baldelli spiega: “Già da tempo ho lanciato l’allarme della pericolosa escalation di crimini nel territorio provinciale, legata anche alla immigrazione, anche se ho ricevuto la singolare smentita di alcune istituzioni. Le mie preoccupazioni sono state però dai sindacati delle Forze di Polizia. È infatti proprio di questi scorsi l’allarme lanciato dal segretario del Siulp Marco Lanzi, che ha denunciato come, nonostante l’escalation di reati, la polizia sia stata lasciata senza uomini e senza mezzi, tanto da riuscire ad assicurare a malapena una volante sul territorio, peraltro ricorrendo al personale degli uffici. Stessa situazione vale per i Carabinieri che si trovano sotto organico in numerose caserme e dunque anche loro faticano ad assicurare il pattugliamento del territorio provinciale. Non parliamo poi dell’altra gravissima questione che attanaglia la Forze di Polizia, ossia della media dell’età degli agenti divenuta troppo alta per responsabilità di governi che hanno bloccato le nuove assunzioni.

Nonostante questa gravissima e pericolosa situazione, c’è chi fa finta di nulla, come il sindaco di Pesaro e vicepresidente del PD Matteo Ricci” Prosegue Baldelli: “Di fronte alla insipienza e indifferenza delle altre forze politiche, Fratelli d’Italia si schiera, senza se e senza ma, dalla parte degli uomini e delle donne in divisa, facendo proprie le loro istanze. È inutile lamentarsi del sempre maggiore senso di insicurezza che vivono i cittadini e dell’incremento di reati, se poi si abbandonano le Forze dell’ordine. E grazie a Giorgia Meloni, le istanze dei Sindacati di Polizia si trovano oggi sul tavolo del Ministro dell’interno, al quale il leader di Fratelli d’Italia ha rivolto un’interrogazione per chiedere maggiori uomini e mezzi.

Di seguito il testo dell’interrogazione di Giorgia Meloni e di Edmondo Cirielli al Ministro Minniti: Al Ministro dell’interno – Per sapere – premesso che: negli ultimi anni nella provincia di Pesaro-Urbino si è registrato un incremento di crimini, molti dei quali legati all’aumento dei migranti sul territorio; nei soli mesi estivi di luglio e agosto appena trascorsi, infatti, nella provincia di Pesaro-Urbino un maghrebino ha tentato lo stupro di una ragazzina quattordicenne a Fano; un controllore di autobus è stato ferito e trasportato in ospedale in seguito ad un aggressione per mano di un immigrato verificatasi sulla linea Fano – Pergola; due richiedenti asilo sono stati sorpresi a spacciare droga a minori nel parco pubblico della città di Pesaro, e nello stesso parco una minore è stata colpita con una mazza da un immigrato; sempre a Pesaro una coppia ha passato una notte di terrore in spiaggia, dov’è stata aggredita da tre uomini di colore; il titolare di un bar e un cliente sono stati picchiati da un gruppo di rom; la stazione ferroviaria di Marotta-Mondolfo è stata trasformata da un gruppo di immigrati nel teatro d’un sanguinoso regolamento di conti sotto gli occhi impauriti di turisti e cittadini costretti alla fuga; degli episodi sopra riportati ha parlato ampiamente anche la stampa locale; i quattro immigrati arrestati dalla Polizia e accusati di avere stuprato, a Rimini, una coppia polacca, provengono tutti dalla provincia di Pesaro-Urbino, e uno di questi è un immigrato già richiedente asilo, mentre altri due sono figli di un maghrebino destinatario di un provvedimento di espulsione; da mesi le Forze dell’Ordine, tramite le proprie organizzazioni sindacali, stanno chiedendo un potenziamento del proprio organico nella zona e l’assegnazione di mezzi e strumenti adeguati a combattere una criminalità sempre più insidiosa -: se abbia preso in considerazione l’emergenza sicurezza nella Provincia di Pesaro-Urbino, e se non ritenga di accogliere le richieste avanzate dalle forze dell’ordine al fine di ripristinare nella zona una situazione di legalità, tutelando i cittadini”.

Cosa ne pensi? Lascio un commento!