La Camera rimette sui binari la Fano-Urbino. Fatta la legge ora la palla alla Regione

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Fermignano – E’ stata approvata la legge per le tratte turistiche e che sia la volta buona per il ripristino della tratta Fano-Urbino. Ora più che mai dobbiamo tutti insieme fare una forte pressione nei confronti della Regione Marche affinché venga riattivata una delle ferrovie più belle del Appennino umbro-marchigiano.
Finalmente una iniziativa di buon senso nei confronti di questa linea ferroviaria. La Camera ha inserito la tratta tra quelle d’interesse turistico nazionale. Il sindaco di Fossombrone è a favore del ripristino della ferrovia, e non è poco, mentre il precedente, Pelagaggia era, insieme Ricci e la Provincia, per la pista ciclabile. Adesso diventa determinante il sindaco di Urbino Maurizio Gambini. Mi auguro che questa volta il primo cittadino si spenda senza riserve per il rilancio turistico del proprio comune partendo dalla ferrovia e sia promotore dell’intera vallata. Come mi auguro che anche il sindaco di Fano Massimo Seri, comprenda l’importanza di avere la propria città come terminale ferroviario di un’intera vallata. La florida e bellissima vallata del Metauro, già valorizzata dal tempo dell’Impero romano, ha bisogno di nuovi gladiatori per portare a temine il progetto ferrovia che darà lustro e nuove risorse all’intera provincia.

Giuseppe Gambioli, segretario regionale Pri