Parte la prima edizione della Summer School “Impresa e Cultura”. Aperte le iscrizioni

Urbino – Nella settimana da lunedì 11 a venerdì 15 settembre, prenderà il via la prima edizione della Summer School su “Impresa e Cultura. La cultura come motore di sviluppo economico e sociale”, che si terrà ad Urbino, nell’ambito dell’attività di alta formazione dell’Ateneo del Montefeltro, con l’obiettivo di diffondere la conoscenza pratica delle opportunità di sviluppo offerte dall’interazione fra iniziative e attività culturali e istituzioni economiche e sociali. La Scuola mira infatti a fornire ai partecipanti competenze utili per le loro ulteriori attività formative e per quelle lavorative nell’industria, nei servizi, nel turismo, nel terzo settore e nella pubblica amministrazione, oltre che in ambiti di impegno sociale legati al mondo dell’associazionismo e alle attività della società civile e del lavoro.
Nelle aule universitarie e nella prestigiosa sede del Palazzo Ducale, docenti, artisti, esponenti del mondo culturale e imprenditoriale si alterneranno con le loro lezioni e relazioni, compresi momenti artistici (concerti, visite guidate, etc.), entro una visione integrata dove le discipline dialogheranno fra loro, riproponendo lo spirito di quell’Umanesimo rinascimentale, di cui Urbino è stato uno dei massimi esempi e che seppe così ben coniugare discipline umanistiche e scientifiche, spirito e materia, azione e riflessione. In particolar modo, saranno esaminate le tematiche relative alla cultura e all’arte come strumenti di marketing esperienziale per le imprese e i territori, come elemento per il miglioramento e lo sviluppo di prodotti innovativi ad alto contenuto di immaterialità , come strumento per la formazione dei lavoratori, anche rispetto a competenze di carattere trasversale e relazionale (soft skills), all’impegno in campo culturale come componente della responsabilità sociale d’impresa, alla collaborazione tra imprese e istituzioni economiche, sociali e culturali per la creazione di distretti culturali evoluti.
Alla Summer School, di cui è Direttore scientifico la Prof. Elisabetta Righini ed è organizzata dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Urbino, interverranno come docenti con lezioni e testimonianze, fra gli altri: la presidente della Ficlu (Federazione Club UNESCO) Prof. Paola Azzario Chiesa, il manager internazionale Opera lirica e Balletto Dott. Antonio Desiderio, il M° Vincenzo De Vivo, Direttore Artistico Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi e dell’Accademia Musicale di Osimo, la M° Alessandra Panzavolta, Coreografa, Regista e Resident Choreographer del NCPA di Pechino, la Dott. Oda Costa QN-Il Resto del Carlino-Monrif Net, l’ Arch. Antonello Longo, dell’Ordine degli Architetti di Messina, il Dott. Giovanni Tumbiolo, Presidente Distretto della Pesca di Mazara del Vallo, il M° Lorenzo Turchi Floris, per l’Associazione Musicfor Italia Onlus.
La didattica innovativa e interdisciplinare comprenderà come lezioni eventi artistici e musicali, che non avranno carattere ricreativo o di intrattenimento ma di veri e propri percorsi formativi. Questi momenti caratterizzanti della Scuola saranno organizzati sotto la direzione artistica del Soprano di fama internazionale, M° Felicia Bongiovanni (Direttore artistico della Scuola Impresa e Cultura), che si esibirà anche personalmente al loro interno.