Tante personalità al “Two nonlinear days in Urbino 2017”. Una terza edizione imperdibile

foto: edizione 2016
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Urbino – Per il terzo anno consecutivo, il 6 e 7 luglio 2017, nell’Aula Magna del Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica, 13) sede del Dipartimento di Scienze Pure e Applicate (DiSPeA) dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo si svolgerà il convegno “Two nonlinear days in Urbino 2017”
Scopo di questa iniziativa è quello di riunire vari esperti nel campo dell’Analisi Nonlineare e del Calcolo delle Variazioni, al fine di presentare e discutere nuovi risultati su tematiche inquadrabili in un’ampia letteratura scientifica e di interesse per la comunità matematica anche per le numerose applicazioni in fisica, economia, biologia, scienze della vita e molti altri ambiti. Oltre che ad esperti del settore, il convegno è aperto anche a studenti, dottorandi e giovani ricercatori. La manifestazione darà visibilità all’Ateneo di Urbino e, in particolare, al Dipartimento DiSPeA all’interno della comunità matematica nazionale e internazionale.
Inizio lavori alle 9 con il saluto del Magnifico Rettore Vilberto Stocchi e avrà tra i relatori matematici di spicco a livello internazionale, tra cui Ermanno Lanconelli (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna), Patrizia Pucci (Università degli Studi di Perugia) Sandro Salsa (Politecnico di Milano) Gabriella Tarantello (Università degli Studi di Roma ‘Tor Vergata’) e Susanna Terracini (Università degli Studi di Torino) membro del Consiglio Direttivo dell’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR). Il convegno è organizzato da Vincenzo Ambrosio, assegnista di ricerca, Alessia Kogoj, ricercatore a tempo determinato, e Raffaella Servadei, professore associato di Analisi Matematica, tutti e tre in servizio presso il Dipartimento di Scienze Pure e Applicate dell’Ateneo urbinate, e da Giovanni Molica Bisci, ricercatore presso l’Università ‘Mediterranea’ di Reggio Calabria.