Ciclismo in lutto: Scarponi muore in allenamento, si scontra con un furgone

incidente scarponi: ricostruzione del corriere della sera
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Michele Scarponi è morto in un incidente stradale mentre si preparava alle porte di Filottrano, suo paese natale, al suo prossimo Giro come capitano dell’Astana. Era un vero campione. Nella sua carriera ha fatto il gregario per molti “giganti” del ciclismo, ha vinto tante tappe ed un Giro d’Italia. Aveva 37 anni e si preparava ad una nuova avventura nel Giro d’Italia che partirà i primi di maggio, stavolta da capitano. L’Aquila di Filottrano, così chiamato per le sue doti di scalatore, ha chiuso le ali per sempre poche ore fa. L’incidente in mattinata. Si stava allenando nelle sue strade, a due passi da Filottrano, quando un furgone, secondo le prime ricostruzioni, ma i rilievi della polizia sono ancora da analizzare, gli avrebbe tagliato la strada. L’impatto è stato tremendo con Scarponi scaraventato, dopo un volo di alcuni metri, sul selciato. Subito i soccorsi ma per il campione marchigiano non c’è stato nulla da fare.

scarponi esulta dopo la sua ultima vittoria