Scuola: concorso ‘Intercultura’ vinto da 21 giovani meritevoli della provincia

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Pesaro – Sono i 21 studenti della provincia di Pesaro-Urbino, vincitori del concorso nazionale di Intercultura, pronti a vivere e studiare, da 4 settimane all’intero anno, in Repubblica Ceca, Brasile, Cina, Danimarca, Argentina, Irlanda, USA, Costarica, Australia, Filippine, Cile, Hong Kong, Honduras, Indonesia.
Si tratta di studenti di:
Pesaro: Alessia dell’Istituto Scolastico Marconi, partirà per un anno in Repubblica Ceca; Lisa dell’Istituto Scolastico Mamiani, partirà per un anno in Brasile; Diego dell’Istituto Scolastico Mamiani, partirà per un anno in Cina; Davide dell’Istituto Scolastico Marconi, partirà per un’estate in Danimarca; Emily dell’Istituto Scolastico Mengaroni, partirà per un anno in Argentina; Niccolò dell’Istituto Scolastico Marconi, partirà per un’estate in Irlanda; Nicolò dell’Istituto Scolastico Mattei, partirà per un anno in Cina (con la formula Boarding School); Cecilia dell’Istituto Scolastico Mamiani, partirà per un anno negli USA; Margherita dell’Istituto Scolastico Marconi, partirà per un anno in Cina; Fano: Pietro dell’Istituto Scolastico Mamiani, partirà per un anno in Argentina; Alice dell’Istituto Scolastico Santa Marta – Branca, partirà per un anno in Costarica; Lorenzo dell’Istituto Scolastico Torelli, partirà per un bimestre in Australia; Cagli: Francesco dell’ Istituto scolastico Torelli (succursale), partirà per un anno in Brasile; Giovanni dell’ Istituto scolastico Scuola del Libro, partirà per un anno nelle Filippine; Mondolfo: Gloria dell’ Istituto Scolastico Perticari, partirà per un anno in Cile; Pergola: Leone dell’Istituto Scolastico Torelli, partirà per un anno ad Hong Kong; Piandimeleto: Michela dell’ Istituto scolastico Raffaello, partirà per un anno in Honduras; Tavullia: Matilde dell’Istituto Scolastico Mamiani, partirà per un anno in Indonesia; Urbania: Dario dell’ Istituto Scolastico Mattei, partirà per un anno in Cile; Clizia dell’Istituto scolastico Raffaello, partirà per un anno in Irlanda.
Studenti che dimostrano un impegno costante a scuola e in famiglia, che amano lo sport, uscire con gli amici ma soprattutto mettersi alla prova, per ampliare la propria visione del mondo, per poter un domani contare su quelle competenze trasversali, sempre più richieste dal mondo del lavoro, quali: l’apprendimento (o il miglioramento) di un’altra lingua, essere più predisposti ad intraprendere nuove iniziative, a relazionarsi con gli altri in maniera positiva, avere maggiori capacità critiche.