La ‘Torà della Pace’. Un progetto che unisce arte, tradizione e messaggio biblico

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Urbino – La Torà della Pace non poteva nascere in altro luogo che nella città del Duca, capitale del Rinascimento, da cui proviene il più antico Aron ha-Kodesh di cui si abbia notizia (oggi al Jewish Museum di New York), la città di Federico da Montefeltro che nella sua biblioteca aveva ben settantadue Bibbie interamente manoscritte oltre a quella, preziosa, riportata come unico bottino di guerra che il Duca trattenne per sé, alla presa di Volterra.
Urbino inoltre è la città che vanta ben tre scuole d’Arte: l’antica Scuola per la Illustrazione e Decorazione del Libro, l’Accademia di Belle Arti e la prestigiosa I.S.I.A.
La Torà della Pace realizzata ora in Urbino è un prezioso volume che raccoglie i cinque libri della Torà, volto a promuovere il dialogo ebraico-cristiano e presentato in una veste che è senza ombra di dubbio la più alta espressione artigianale e artistica di tre continenti. Il munifico mecenate Dan Tartakovski, americano, dichiara che «patrocinare quest’opera è un’immersione nel cuore, un’immersione nella tradizione»
La Torà sarà presentata in Urbino il 19 Aprile nella Sala Convegni nel Palazzo Ducale alle ore 17.30.