Ospedali di comunità, da oggi sono attivi. Al via 13 strutture per 245 posti letto. E’ proprio così?

ospedale a.celli di cagli
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Pesaro – Sono diventati operativi i 13 ospedali di Comunità delle Marche. Il direttore generale dell’Asur Alessandro Marini, ha affermato con soddisfazione, “che lo scopo della riforma non era tagliare costi o tantomeno servizi, ma riallineare il sistema offrendo una risposta più adeguata alla popolazione residente, per lo più anziani over 65, riducendo i costi gestionali e sociali del percorso tradizionale medico di base-pronto soccorso-ricovero-lungodegenza”.
Fanno sapere che oggi i posti letto attivati nelle 13 strutture sono 245, ma a regime saranno 550. “Ha funzionato, dice Marini, l’introduzione dei medici di famiglia in corsia, in base ad un accordo siglato con le organizzazioni di categoria”.

(ndr) Non è nostra abitudine, e ci scusiamo con i nostri lettori, commentare o criticare questioni, posizioni e scelte politiche ma intendiamo sottolineare, che, euforia a parte del dirigente Asur, al momento non si registrano positivi cambiamenti. Gli ospedali di Comunità nella provincia di Pesaro Urbino ancora non sono assolutamente come il dott. Marini sostiene. La riprova sono i pronto soccorso che funzionano poco e il personale che manca. E poi i medici di famiglia in corsia chi li ha visti.