33mila piantine di Cipolla di Suasa consegnate ai produttori. Due comuni con il “Marchio Suasa”

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

San Lorenzo in Campo – Sono state consegnate ieri in accordo fra le Amministrazioni comunali di Castelleone di Suasa e di San Lorenzo in Campo, ai produttori che ne hanno fatto richiesta, circa 33.000 esemplari di piantine della “Cipolla di Suasa” che può essere coltivata esclusivamente nei territori comunali di due comuni da imprenditori agricoli residenti.
Il sindaco di San Lorenzo in Campo Bellonti, ricorda che la Delibera di Giunta Regionale n.718 del 2000, ha inserito la “Cipolla di Suasa” fra i prodotti tradizionali regionali e che le Giunte Comunali dei due comuni hanno regolamentato la produzione e la commercializzazione tramite un apposito disciplinare, adottando anche il “Marchio Suasa”.
“Grazie all’impegno delle due Amministrazioni, prosegue Bellonti, i produttori di “Cipolla di Suasa” stanno fortemente crescendo in numero, qualità e quantità. Una produzione che per tanti anni era rimasta affidata a soltanto 3 produttori, oggi può vantare circa 15 aziende che la producono.
Siamo molto orgogliosi e soddisfatti di questo risultato! E buone notizie per i nostri produttori di “Cipolla di Suasa” dovrebbero arrivare a breve, grazie ad un importante progetto del GAL Flaminia Cesano su cui l’Amministrazione laurentina lavora da diverso tempo”.