Si scalpita per il nuovo comune. Aguzzi apre le danze: se sarò sindaco aderirò al Patto di Piagge.

foto d'archivio. aguzzi al carnevale di fano
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Calcinelli – Stefano Aguzzi, è ufficiale, si candida a sindaco del nuovo comune Colli al Metauro, dalla fusione tra i paesi di Montemaggiore, Orciano e Saltara. Ieri ha presentato la sua lista “Uniti con Aguzzi Sindaco”, che da come continua a dire, senza partiti che l’appoggiano e solo con uomini e donne che credono nel suo progetto amministrativo. La sua candidatura nasce dalla fusione dei tre comuni che non rispecchia realmente le necessità della gente. Punto di riferimento il comune di Montemaggiore che con la vittoria netta al referendum, non voleva unirsi e che ora attende il ricorso al Tar. Il programma della lista verrà definito dopo un tour di ascolto tra i cittadini dei 3 comuni.
Ha annunciato inoltre che in caso di vittoria nominerà tre pro-sindaci, uno per ogni ex-comune, in modo da garantire la rappresentatività dei territori. Sulla sanità si è detto d’accordo con il Patto di Piagge che vuole una sanità diffusa sul territorio e non un’ospedale unico come chiedono i sindaci del PD.
Stefano Aguzzi, lo ricordiamo, per 10 anni è stato sindaco di Fano con una lista civica più il centrodestra. Ha trascorso la maggior parte della sua vita politica nell’allora Pci e poi Pds. Adesso si ripresenta e propone di fare una lista di giovani determinati ed interessati alle vicende locali.