Montecopiolo e Sassofeltrio in Provincia di Rimini, il 27 marzo è la data della svolta

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

MontecopioloUn altro pezzo della provincia di Pesaro Urbino rischia di andare in Romagna. Dopo Novafeltria, San Leo ed altri comuni, adesso tocca a Montecopiolo e Sassofeltrio. Se si continua di questo passo è bene, come del resto prospettato nelle nuove maxi regioni, che tutta la provincia venga annessa all’Emilia Romagna. Approderà in aula alla Camera il 27 marzo la proposta di legge della Lega Nord relativa al distacco dei comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio dalla regione Marche alla provincia di Rimini. E’ quanto scrive, in una nota, il parlamentare leghista romagnolo Gianluca Pini. “Dopo innumerevoli sollecitazioni e nonostante le resistenze e l’ostruzionismo del Partito Democratico – spiega – siamo riusciti, sacrificando peraltro altri provvedimenti urgenti a firma Lega, a portare in Aula un provvedimento che per colpa di questa maggioranza giaceva in un cassetto alla Camera dal maggio 2013″. Secondo l’esponente del Carroccio, “il nostro obiettivo è quello di mettere la parola fine a certi strumentali giochetti che hanno dilatato fin troppo l’annessione dei Comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio, ignorandone volutamente la volontà referendaria del 2007. Ora – conclude Pini – mi auguro che tutte le forze politiche abbiano il buon senso di rispettare la volontà popolare”. (da altrarimini)

montecopiolo