Banconote false invadono Marotta. I Carabinieri sulle tracce di due napoletani

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Marotta – Avevano segnalato ai Carabinieri che erano in circolazione banconote false da 20 e di 100 euro e che ad averle prese numerosi esercenti del posto. Alcuni però se ne sono accorti e le hanno rifiutate dando così l’allarme. A comprare con le banconote false due giovani di 30/35 anni con accento napoletano, alti ambedue sul metro e 70 cm , uno robusto con capelli rasati e l’altro di corporatura normale con capelli scuri mossi. Ad accorgersi per primo una tabaccaia che dopo aver rifiutato la banconota ha visto parlottare il ragazzo con una persona che spesso è da quelle parti d’estate a vendere cocco.
Un particolare da non poco che ha messo i Carabinieri di Marotta sulla pista giusta. Così hanno intercettato un’autovettura guidata da un’albanese residente a Fano con a bordo due campani che dicevano di essere in vacanza a Fano ospiti di amici.
I due campani rientravano nel numero dei venditori di cocco che negli anni erano stati controllati lungo la spiaggia. Sottoposti a rilievi foto segnaletici e mostrate le foto a coloro che avevano accettato le banconote false, una volta avuta la conferma dei sospetti e ottenuto il decreto di perquisizione del magistrato, i militari sono andati nell’abitazione dei due campani che nel frattempo si erano già dati alla fuga. Sono stati quindi denunciati all’autorità giudiziaria in stato di libertà e ricercati in tutto il territorio nazionale.
Si sospetta che i casi di uso di banconote false siano stati molto più numerosi di quelli denunciati.