Molluschi baby nelle tavole; dal primo gennaio si può fare

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Fano – Da 25 a 22 millimetri. La differenza è minima, ma si parla di vongole e per i pescatori italiani significa molto. La Commissione europea, ha adottato un atto che stabilisce un piano di gestione dei molluschi nelle acque italiane. La taglia accettabile è stata appunto ridotta da 25 a 22 millimetri per un periodo di tre anni a partire dal gennaio 2017. Si chiude così un’annosa disputa che ha visto per lungo tempo il comparto della pesca sulle barricate contro una decisione che avrebbe messo fuori legge, con tanto di rischio di sequestri, multe e blocco dell’attività, chi fosse stato beccato con una vongola troppo piccola nella rete.

Tre millimetri in meno sembrano pochi ma in realtà risultano essere fondamentali. Tanto che la disputa sulle vongole, tra Roma e Bruxelles, andava avanti da anni. Da un lato la Commissione che imponeva i 25 millimetri come misura minima dei molluschi per proteggerli da un eccessivo sfruttamento; dall’altro i pescatori italiani, che denunciano la scarsa redditività del loro commercio. L’accordo, alla fine, è comunque stato raggiunto e dal 1 gennaio 2017 le barche hanno preso il largo.