Guinza: niente quattro corsie ma raddrizzeranno le curve. Il presidente Anas rinvia tutto al 2018

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Mercatello sul Metauro – Il presidente dell’Anas Marche Gian Vittorio Armani, è ottimista sull’inizio dei lavori della Giunza e sul completamento della Fano-Grosseto. Speriamo che le sue parole siano sante e che finalmente questa strada di importanza strategica per l’intera provincia di Pesaro Urbino, diventi realtà.
“Nel 2018 (sempre l’anno dopo però), inizieranno i lavori nella galleria della Guinza e il completamento della Perugia-Ancona”. Ha detto il presidente Anas Marche Armani. “Nel contratto di programma tra Anas e Ministero – ha proseguito – sono stati previsti 600 milioni di euro per la Guinza ed alcuni lotti della Fano-Grosseto e 100 milioni per il completamento delle infrastrutture che erano state lasciate abbandonate. Sulla galleria della Guinza, l’Anas ha studiato una soluzione impiantistica che consentirà l’apertura della galleria, realizzata tanti anni fa e mai aperta, con viabilità di connessione annessa”.
Il presidente Armani annuncia poi che il progetto dovrebbe essere pronto entro quest’anno e che questo consentirà di risparmiare sui tempi di percorrenza dei lavori.
Tante belle promesse ma intanto ha fatto capire chiaramente che la Fano-Grosseto, almeno nella tratto che va da Calmazzo al confine della provincia, dopo saranno affari perugini, la strada verrà solo sistemata e raddrizzata e non verrà portata a quattro corsie. Staremo comunque a vedere.