Quattro giovani nei guai, avevano in casa materiale rubato per più di 20 mila euro

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Tavullia – Dentro le loro case avevano un bazar, tantissimo materiale pronto alla vendita forse a Rimini e nella Costa romagnola. Cosi quattro giovani tra i 19 e 21 anni sono stati denunciati per furto e ricettazione.
I Carabinieri di Tavullia hanno così notificato all’Autorità Giudiziaria quattro ragazzi residenti a Tavullia e a Pesaro, ritenuti responsabili di ricettazione in concorso.
I militari, a seguito di alcune perquisizioni domiciliari, hanno rinvenuto numerosi oggetti e tra questi una smerigliatrice, utensili vari, un palmare ed uno apparecchio di codifica per autovetture con relativi accessori, portati via da un’autofficina.
Ritrovati anche quattro Computer portatili di ottima qualità, un videoproiettore, e poi un sassofono e un basso elettrico, questi presi all’interno di una scuola media. I Carabinieri hanno anche sequestrato un trapano avvitatore, un trapano a percussione con relative punte ed accessori, un carica batteria per auto, un grimaldello ed un utensile da gommista e attrezzi da lavoro d’officina. Su tutto questo materiale sono in corso accertamenti al fine di risalire ai legittimi proprietari.
L’intera refurtiva recuperata ha un valore stimato di almeno 20 mila euro.