Piove, il parcheggio diventa una piscina. Automobilisti arrabbiati

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Cagli – Non si trovano i parcheggi e spesso si va incontro a delle multe. Succede a Cagli specialmente il mercoledì quando è giorno di mercato. Gli amministratori tempo fa hanno pensato di creare nuovi posti per le macchine e alla fine hanno abbattuto la vecchia palestra comunale di Porta Massara creando tanto spazio per la sosta. Molti soldi spesi per la demolizione della struttura e per il trasporto dei materiali inerti, ma il parcheggio è ancora da sistemare anche se le contravvenzioni vengono fatte ugualmente. Strisce che segnalano la sosta quasi invisibili, asfalto fatiscente, buche ed avvallamenti. Ma il peggio viene quando piove. L’acqua piovana, ma anche quella che viene della strada che passa vicino, stagna proprio nel parcheggio tanto da creare una piccola piscina con l’acqua che arriva al pari di una caviglia.
Un automobilista stamattina, molto arrabbiato perchè a suo dire erano gli unici posti macchina liberi vicino al centro storico, ha proposto ironicamente di metterci le paperelle e le barchette.
Le foto mostrano come è il parcheggio oggi e il motivo del perché non ci sono le auto, altrimenti sarebbe pieno come un uovo.

(nelle foto il parcheggio di Porta Massara)