Arrestato il frontonese ricercato dai Carabinieri. Per 5 giorni si era nascosto nel bosco

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Frontone – I Carabinieri di Cagli erano andati a prelevarlo in casa per riportarlo in galera dove doveva finire di scontare una pena, ma non lo avevano trovato. L’uomo D.V. di circa 50 di Frontone, lunedì 2 gennaio non si era fatto trovare a casa dagli uomini dell’Arma che lo dovevano prelevare e scortare a Villa Fastiggi. I militari si erano presentati nella sua abitazione, che dista un paio di chilometri da Frontone, la mattina presto, ma dell’uomo nessuna traccia.
Subito erano partite le ricerche con i Carabinieri a setacciare l’intero territorio comunale di Frontone. D.V. si era dileguato per non farsi arrestare. Nessuno, a parte sporadiche apparizioni in paese, l’aveva più visto. Ma i Carabinieri di Cagli, hanno continuato nella ricerca e non si sono lasciati sfuggire l’ipotesi che poteva tornare a casa per alimentarsi e scaldarsi. Cosi proprio oggi lo hanno preso proprio quando stava per rientrare nella sua abitazione. L’uomo visto ormai che era in trappola, si è consegnato subito agli uomini dei Carabinieri.
L’individuo, molto conosciuto in paese, era stato in una casa di detenzione circa un anno fa per alcuni piccoli reati, per pochi mesi. Ma non aveva finito di scontare la pena. Il 2 gennaio doveva ritornare in prigione ma lui ha pensato di darsi alla macchia. Non ha fatto però i conti con i Carabinieri di Cagli. Si conclude cosi una vicenda che aveva lasciato con il fiato sospeso i famigliari e gli amici, preoccupati per le condizioni del tempo e per un eventuale gesto sconsiderato.