Scivola e rimare intrappolata tra gli scogli. Una giovane donna rischia di affogare

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Pesaro – I Militari della Guardia Costiera ed il Personale del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e del Servizio 118 sono intervenuti per soccorrere una giovane, originaria della provincia di Monza-Brianza, che si era avventurata a piedi sui massi del muro paraonde del molo di levante del porto di Pesaro. La ragazza aveva perso l’equilibrio cadendo rovinosamente tra i scogli bagnati dagli spruzzi del mare molto mosso, rimanendo intrappolata e impossibilita ad uscire con le proprie forze.
Sul posto è intervenuto il Nucleo di Polizia Marittima e Difesa Costiera della Guardia Costiera di Pesaro per coordinare le operazioni di soccorso ed allontanare i tanti curiosi che, nel frattempo, si erano avvicinati per assistere al disgraziato evento occorso. La donna, che comunque è rimasta sempre cosciente, sebbene dolorante per i traumi subiti, è stata spinalizzata sul posto e trasportata al locale nosocomio per i successivi accertamenti medici.
La Capitaneria di Porto di Pesaro sta cercando di capire l’esatta dinamica degli avvenimenti. Si ricorda, con l’occasione, il divieto di accedere alle strutture che costituiscono le opere di difesa foranea del porto, realizzate con caratteristiche costruttive tali da presentare pericoli intrinseci per la pubblica incolumità, come previsto dal vigente “Regolamento del Porto di Pesaro”.
L’Autorità Marittima consiglia inoltre ai numerosi utenti portuali, a qualsiasi titolo, di prestare sempre la massima attenzione in ambito portuale a tutti i potenziali pericoli presenti, al fine di evitare spiacevoli incidenti che potrebbero avere conseguenze anche gravi.