Muore la sera di Natale per le esalazioni causate da una coperta. L’uomo viveva da solo

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Acqualagna – Tragedia in via Roma ad Acqualagna. Un 50enne è morto proprio la sera di Natale. L’uomo che viveva da solo, ma molto conosciuto ad Acqualagna, è stato trovato in fin di vita dai Vigili del fuoco intervenuti per spegnere un focolaio di poca entità. Quando i Vigili, chiamati dai vicini di casa che scorgevano del fumo intenso provenire dalla casa, hanno aperto la porta, la tragica visione, il 50enne era steso per terra senza dare segni di vita.
Già da subito si è capito che l’uomo era morto, probabilmente da esalazioni dei fumi. I carboni accesi pare abbiano raggiunto una coperta di tessuto sintetico e sprigionato un fumo intenso e tossico. Non è servito a nulla, neanche l’intervento dei sanitari del 118 per cercare di rianimarlo, l’uomo era già morto.

Cosa ne pensi? Lascio un commento!