Abbandona il figlio di 3 anni per fare gli acquisti di Natale all’Iper Rossini. Adesso rischia una denuncia

Pesaro – Rischia una denuncia per abbandono di minore. Una donna va al supermercato Iper Rossini per fare acquisti e lascia il figlio dentro la macchina nel parcheggio coperto.
Un fatto grave che in questi ultimi anni ha creato drammi e profondi dolori e sofferenze a diverse famiglie. Una vigilia di Natale come tante altre ma che questa volta poteva trasformarsi in una tragedia.
La donna, residente a Pesaro, era arrivata con la sua auto nel parcheggio del centro commerciale, ha spento la macchina e dopo aver preso le solite cose, probabilmente la borsa, è uscita e ha chiuso gli sportelli. Visto che tutto era a posto, l’ha chiusa a chiave e si è diretta verso l’ingresso del supermercato a fare gli acquisti di Natale. Tutto come di solito si fa in questi casi, ma lasciando, forse l’ha dimenticato, il bambino di soli tre anni che aveva con sé, a dormire nel divano posteriore dell’auto per ben 3 ore.
“Il piccolo dormiva, si discolpa la donna, e quindi ha deciso di non svegliarlo e di andare a fare compere senza di lui”. Ma non ha fatto bene i conti e quando il bambino si è svegliato, non vedendo più la sua mamma, ha iniziato a piangere. Un uomo che stava passando da quelle parti si è accorto del pianto intenso del piccino e ha chiamato i soccorsi. Subito la sicurezza del centro commerciale tramite altoparlante, ha fatto annunci avvisando la clientela di un bambino solo soletto nel parcheggio che piangeva e cercava la mamma. La ricerca è stata quasi immediata.
La donna, appena si è accorta che era lei, è corsa nel parcheggio ad abbracciare il piccolo che ancora singhiozzava. Quando gli hanno chiedo chiarimenti, lei ha risposto che non si era resa conto del passare del tempo.