Tutti insieme sulla proposta del “Piano di programmazione della rete scolastica”

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Pesaro – Provincia, Comune di Fano e Ufficio scolastico provinciale procedono uniti sulla proposta di “Piano di programmazione della rete scolastica provinciale” per l’anno 2017-2018, “che valorizza e rilancia l’offerta formativa su Fano”, come sottolineato nell’incontro svoltosi questa mattina in Provincia, a cui hanno partecipato anche i sindacati del settore.
Pur prendendo atto delle perplessità espresse dalle parti sociali (il cui parere è per legge non vincolante), il presidente della Provincia Daniele Tagliolini, il consigliere provinciale con delega alla programmazione scolastica Margherita Pedinelli, l’assessore ai Servizi educativi di Fano Samuele Mascarin e la dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Marcella Tinazzi hanno confermato per Fano le indicazioni già espresse lo scorso anno nel precedente piano scolastico, che non fu possibile attuare per il “congelamento” da parte della Regione di tutte le nuove proposte presentate dalle Province.
Viene dunque ribadito l’accorpamento del “Battisti” al Polo 3 (che consentirà di avere una proposta tecnica, una umanistica ed una scientifica), l’avvio del biennio del Cecchi, sia tecnico che professionale, nella sezione staccata di Fano, così come l’uscita dell’Apolloni dal Polo 3 per essere accorpato al polo liceale “Nolfi”.

Sotto il profilo dell’edilizia scolastica, sarà la sede di San Lazzaro ad ospitare sia il liceo Apolloni che il biennio tecnico e professionale del Cecchi.
Dopo il passaggio, martedì, in consiglio provinciale, “Piano di programmazione della rete scolastica provinciale” passerà poi alla Regione.

Cosa ne pensi? Lascio un commento!