Pesaro, il report del Sole 24 Ore afferma che la qualità della vita in città è peggiorata

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Pesaro città con tanti problemi e poche certezze. A farcelo dire è un report del Sole 24 Ore sulla qualità della vita, dove la città rossiniana si piazza 78esima perdendo, rispetto all’anno precedente, ben 11 posizioni. Nelle Marche, penultima, meglio Ancona (54esima), Ascoli (64) e Macerata (70). Sono stati 42 i valori presi in considerazione dal quotidiano economico; Pesaro è 78^ per il potere d’acquisto, più 14 posizioni. 28^ per i depositi bancari. Per gli assegni pensionistici 75^ con 730,00 euro di media. 107^ per insolvenza e protesti per una media di 5.559 euro.
Sugli affari e lavoro 7 posizioni in più, 37^. Una delle poche note positive l’export 49^, 19^ per imprese ogni 100 abitanti e 27^ per start up innovative ogni 100 imprese. Male, anzi malissimo sulla disoccupazione giovanile 45^.
Ambiente, Servizi, Welfare è il comparto dove cala di più con un 60° posto (-14 posizioni). Pesaro è 100^ per emigrazione ospedaliera fuori regione.
Tanti numeri ma di fatto Pesaro in questa classifica risulta ridimensionata un pò in tutte categorie analizzate. Un anno non certo da “città della felicità” ma che però in definitiva rispetta l’andamento di tante altre realtà toccate dalla crisi e da una delinquenza in forte crescita. Saremo pur felici di vivere in una città bella, sicuramente accogliente, dove la coesione sociale ci sta tenendo al riparo dai fenomeni socio-economici più dirompenti di questo scampolo di tempo. Ma è ormai un dato di fatto che le opportunità oggettive di vivere bene a Pesaro stiano lentamente, ma inesorabilmente, peggiorando.

Cosa ne pensi? Lascio un commento!