Referendum e sanità: i ragazzi di “Noi Giovani Fano” accusano l’arroganza politica

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Alla luce del recente Referendum Costituzionale, Noi Giovani vogliamo porre l’attenzione su ciò che questo risultato ha messo in evidenza. Esso deve essere un monito per la regione e la politica tutta, sul fatto che non può più permettersi di essere arrogante.

Allo stesso modo deve servire a noi e soprattutto all’amministrazione regionale, per capire che è importante tornare ad ascoltare i Comuni e i suoi Sindaci, che sono espressione del territorio stesso, per avere indicazione sul sito dell’ospedale, nonchè sul riassetto sanitario dell’Area Vasta.

Questo percorso è fondamentale perché, o questa politica smette di essere arrogante, come lo è stata negli ultimi anni e ricomincia ad ascoltare i cittadini e le sue reali necessità, o altrimenti, come indicato anche dall’esito referendario, si perde totalmente il contatto col territorio. Così facendo abbiamo una politica che non fa gli interessi del territorio stesso, ma che va tra la gente a dire quello che non è vero (vedi i grillini), e una politica totalmente arrogante, arroccata sui castelli o sui palazzi, che va avanti per la sua strada e poi ne paga le conseguenze sul piano elettorale.

Quindi si faccia esprimere i Sindaci sul sito dell’ospedale, si torni a capire quello di cui ha veramente bisogno la nostra provincia e si parli di una riforma sanitaria, che dia veramente una risposta ai cittadini e alle loro esigenze.

Cosa ne pensi? Lascio un commento!