Foto di dieci.news (riproduzione vietata)

Il Dipartimento di Economia, Società e Politica (DESP) – Scuola di Economia e il Dipartimento di Giurisprudenza (DiGIUR) – Scuola di Giurisprudenza e l’Istituto Superiore “Luigi Donati” di Fossombrone e Coop Alleanza 3.0 propongono per lunedì 12 dicembre un pomeriggio dedicato al tema della qualità del lavoro nel sistema agroalimentare, che si terrà a partire dalle 14,30 nell’Aula Rossa di Palazzo Battiferri, in Via Saffi,42 a Urbino.
L’obiettivo è di stimolare una riflessione a più voci sui contesti produttivi e organizzativi di cui tale sistema si compone, alla ricerca delle possibili ragioni di alcuni deprecabili fenomeni di sotto protezione della manodopera.
L’iniziativa, inscritta in un percorso di collaborazione territoriale tra scuola, università e impresa su questioni di scottante attualità, si ispira a una logica interdisciplinare, di scambio di esperienze concrete tra attori del sistema e prevede il contributo di vari studiosi, enti e associazioni, coinvolte a pieno titolo nella gestione della sicurezza e dignità del lavoro agricolo in Italia.
L’apertura dei lavori, fissata alle ore 14.30, è affidata a Piera Campanella, docente di Diritto del lavoro dell’Università Urbino Carlo Bo.
A seguire, i saluti del rettore Vilberto Stocchi, di Laura Gardini, Presidente della Scuola di Economia, di Paolo Pascucci, Direttore del DiGIUR, di Eleonora Maria Augello, Dirigente dell’Istituto Superiore “Luigi Donati” e di Elio Gasperoni, Vice Presidente COOP Alleanza 3.0.
Momento clou dell’evento è, alle ore 15, la proiezione del film di Antonio Fortarezza La filiera non etica. Dai campi ai supermercati.
Il pomeriggio prosegue, alle ore 16, con una tavola rotonda, presieduta da Elisabetta Righini, docente di Diritto commerciale dell’Università di Urbino Carlo Bo e partecipata dallo stesso regista del film, nonché da Luciano Ieri, Responsabile SA8000 – Coop Italia, Gian Luca Castaldi, Responsabile Progetto Presidio Caserta, Caritas Italiana, Michele Altomeni, Fattoria della Legalità di Isola del Piano, Stefania Battistelli, dottoranda di ricerca dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, Madia D’Onghia, docente di diritto del lavoro dell’Università degli Studi di Foggia.
Chiude i lavori, alle ore 17.30, Elena Viganò, docente di Economia agraria e direttrice del Corso di Alta Formazione Percorsi di sviluppo dell’agricoltura biologica e biodinamica dell’Università di Urbino Carlo Bo.