A Fano le celebrazioni di Santa Barbara, patrona dei Vigili del Fuoco e della Marina Militare

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Lunedì mattina l’Ufficio Circondariale Marittimo di Fano, alla presenza del comandante provinciale – capo del compartimento marittimo e comandante del porto di Pesaro, Capitano di Fregata Silvestro GIRGENTI, ha celebrato Santa Barbara, Santa Patrona e protettrice della Marina Militare e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Le celebrazioni, iniziate con l’alzabandiera solenne condotto dal picchetto d’onore agli ordini del Comandante del Porto TV(CP) Eliana DI DONATO, si è svolto sulle note di un suggestivo inno nazionale.
Presenti, sul luogo della cerimonia, tutte le massime autorità – civili e militari -della città di Fano e del Comune di Mondolfo, gli studenti dell’Istituto superiore ARCHIMEDE, accompagnati dalla dirigente scolastica prof.ssa GENNARI, nonché tanti rappresentanti della cantieristica, della pesca e degli operatori portuali. A dare ulteriore solennità alla cerimonia, i Gonfaloni della città di Fano e del Comune di Mondolfo.

santa barbara fano 2016

Dopo la deposizione della corona di alloro presso il monumento ai caduti di tutte le guerre da parte dell’ANMI e della Guardia Costiera fanese, è stata data lettura dei messaggi augurali del Capo di Stato Maggiore della Marina e del Comandante generale del Corpo delle capitanerie di Porto.
Parole di plauso e riconoscenza ha rivolto il Sindaco Seri per l’operato quotidiano degli uomini e delle donne della Guardia costiera fanese e del locale distaccamento dei vigili del Fuoco.
Particolarmente toccanti e sentite le parole del Comandante del Porto di Fano Eliana DI DONATO che ha voluto rivolgersi ai proprio personale, con parole sincere ed appassionate, “in questa giornata per noi così cara, il mio augurio và ai marinai soci dell’ANMI, al personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ma, soprattutto, al mio personale… il mio equipaggio che, ancor più nell’ultimo anno, ha con me vissuto, condiviso e superato, con responsabilità, spirito di corpo e grande senso del dovere, non poche difficoltà, senza mai arretrare, senza mai rallentare e svolgendo anzi, con sempre più vigore, il proprio servizio alla collettività.”
“Dietro ogni uniforme, ci sono uomini e donne, ci sono gioie, preoccupazioni, ci sono intere famiglie, a volte vicine, a volte lontane, ma, come mi capita spesso di condividere, soprattutto con le giovani leve, indossare questi “abiti”, queste stellette, è un privilegio così travolgente, che ci ripaga di ogni sacrificio, con l’orgogliosa convinta consapevolezza di essere al servizio del Paese e della collettività .”

santa barbara fano 2016

Poi un pensiero ai giovani studenti presenti, l’amore e la fiducia nelle Istituzioni da parte delle nuove generazioni, parte anche dall’apertura delle stesse al territorio. Lo scorso anno infatti, fu proprio il Comandante DI DONATO ad “offrire” ai ragazzi, la “bandiera nazionale” per un’ alzabandiera eseguito, sotto la guida dei militari della guardia costiera, proprio da emozionati giovani studenti.
A seguito della cerimonia militare, ha avuto luogo, officiata da S. E. il Vescovo di Fano, Mons. TRASARTI, la celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa di San Giuseppe al Porto.
Anche quest’anno, i militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo, i marinai dell’associazione ANMI ed i Vigili del Fuoco del distaccamento di Fano hanno promosso, in occasione della ricorrenza della loro Santa Protettrice e Patrona, una colletta alimentare. I beni di prima necessità raccolti e donati dal personale militare e civile, sono stati consegnati alla Protezione civile di Fano C.b. Mattei, per la consegna e distribuzione, nelle aree del territorio marchigiano colpite dal recente sisma.
E’ stato bello vedere unirsi, alla colletta alimentare del personale dipendente, anche le officine meccaniche del porto, così come la COMAR pesca.
Il Co.ge.mo. di Pesaro (Consorzio di gestione dei Molluschi) e la New Copromo Fano, inoltre, hanno voluto offrire un sobrio buffet, a sugello dell’affetto che lega la gente di mare, al corpo delle Capitanerie di Porto, alla Marina Militare ed al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Cosa ne pensi? Lascio un commento!