Confcommercio: inaugurata la nuova sede nella terra del Duca. Più servizi in una struttura aperta a tutti

foto repertorio: inaugurazione sede confcommercio di urbino
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Urbino – Una nuova sede per la Confcommercio ducale. Da via Battisti arriva nella centralissima via Veneto, angolo piazza della Repubblica, una delle zone più attive sotto il profilo commerciale cittadino. Inaugurato ieri il nuovo quartier generale dell’Associazione che si arricchisce di servizi e si pone come una struttura aperta a tutti gli urbinati grazie all’inserimento delle opere di artisti locali e nona cura dell’Associazione Urbino arte di Vitaliano Angelini.
Durante la presentazione in Municipio, il direttore provinciale, Amerigo Varotti ha detto: «Abbiamo voluto dare molto risalto all’inaugurazione della sede di Urbino perché capoluogo di Provincia insieme a Pesaro. Meritava un impegno e una visibilità notevole». E’stato un momento anche da fare bilancio delle attività di questi anni. «La Confcommercio di Pesaro e Urbino vuole dimostrare un nuovo inizio e lo fa da oggi. Intanto in questi ultimi tempi sono tante le operazioni fatte con il presidente Serra. Nella sede centrale abbiamo investito molto in migliorie per garantire di lavorare in maniera ottimale ai nostri operatori, così come per la sede di Gabicce.
Abbiamo aperto una nuova sede a Piobbico e rinnovato quella di Pergola. Non sono mancati investimenti per consolidare l’immagine in regione; noi siamo l’unica Associazione che può vantare questa visibilità. E’ stato rinnovato il portale e inaugurato il sito www.lemarchediurbino.it, aggiornato con gli eventi sul territorio e le strutture associate. Abbiamo creato l’APP Ascom Pesaro per IOS e Andriod. Puntiamo molto sulla formazione e la professionalizzazione». Come per Pergola, dove Confcommercio gestisce il museo dei Bronzi dorati e più recentemente a Sant’Angelo in Vado l’ufficio turistico e la Domus del Mito, un accordo é stato siglato in Urbino col Polo Museale delle Marche. «Abbiamo aderito e finanziato due progetti, ArcheoGame e CulTour».
Tutti servizi e i relativi spinoff saranno presenti in Urbino che non solo una delle 16 sedi provinciali, per un totale di oltre 111 dipendenti, ma sarà «una sede strategica». Il sindaco Maurizio Gambini dei nuovi uffici ha detto: «importante la scelta fatta che trasmette vicinanza ai commercianti e imprenditori». Soddisfazione e responsabilità i sentimenti provati da Renato Borghi, vicepresidente nazionale Confcommercio: «Questa nuova sede darà vigore alle imprese già esistenti e coraggio a quelle che nasceranno».

Cosa ne pensi? Lascio un commento!