Numerose scosse di terremoto in atto nel naceratese, alcune delle quali con magnitudo superiore al terzo grado.
Una nuova scossa di terremoto è stata nettamente avvertita in tarda serata, esattamente alle ore 22.41, fra Marche, Abruzzo e Umbria. Stando ai dati giunti dai sismografi dell’INGV questa nuovo movimento tellurico ha raggiunto la magnitudo 3.9 sulla scala richter, con ipocentro fissato a circa 10 km di profondità. Epicentro localizzato anche in questo caso nel maceratese tra Fiordimonte, Pievebovigliana e Pieve Torina.

Il sisma è stato nettamente avvertito con tremori e boati nell’area epicentrale e gran parte del cratere sismico tra maceratese, perugino, reatino e ascolano. Migliaia le segnalazioni che arrivano da Perugia, Macerata, Ancona, San Benedetto del Tronto, Ascoli, Teramo e Terni. Non ci sono danni a cose o persone a seguito della scossa. Tanta paura fra la popolazione specie nell’area dell’epicentro.
(Fonte InMeteo)