Fano non ci sta all’ospedale unico a Muraglia e scendono in campo i pezzi da novanta del partito di Seri. Inizio di una crisi di maggioranza?

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Ancora situazione politica non chiara sull’ospedale unico, anche se Ceriscioli ha proprio ieri dichiarato che la sede è Muraglia. Fano non è convinta per niente e allora “Uniti per le Marche”, gruppo socialista, esce allo scoperto e in un breve comunicato chiede apertamente che la scelta di Muraglia venga condivisa da tutti i sindaci.
Una bella gatta da pelare per il Pd e per tutti coloro che ormai credevano che la quesione fosse andata in soffitta. Nient’affatto, almeno dal punto di vista politico la quesione potrebbe riaprirsi e riservare sorprese. La maggioranza in Regione è sostenuta anche dai 2 consiglieri regionali di Uniti per le Marche e con l’apporto esterno dei sindaci più importanti e Fano è la terza città delle Marche. Si potrebbe aprire una crisi? Steremo a vedere.
“Apprendiamo con molta sorpresa – dicono il consigliere regionale Boris Rapa e l’Assessore Moreno Pieroni – che il Presidente della Regione Marche Ceriscioli ha individuato nel sito di Muraglia, l’area migliore per la realizzazione della nuova struttura ospedaliera. Pertanto chiediamo un immediato incontro di maggioranza con lo scopo di discutere su tale argomento. Una scelta come quella della sede del nuovo ospedale, che dovrebbe servire anche l’entroterra, è necessario che venga condivisa dai sindaci tutti, attraverso una votazione palese – in sede di assemblea di Area Vasta – dei contemplati siti pubblici esistenti nel territorio”.

(nella foto da sin. Rapa e il sindaco Seri)

Cosa ne pensi? Lascio un commento!