Una tranquilla e festosa serata a casa di amici si trasforma in rabbia e frustrazione. È accaduto sabato 19 novembre a una consigliera comunale di Mondolfo, Greta Grestini, membro di “FareCittà”, lista civica facente capo al sindaco Barbieri.

Uno dei finestrini anteriori della sua automobile è stato colpito in pieno da un sasso. Una bruttissima sorpresa per la ragazza e il marito che, a fine serata, hanno trovato il vetro completamente frantumato. A insospettire maggiormente i proprietari il fatto che gli oggetti di valore all’interno del mezzo erano tutti al loro posto.

“Escludo una rapina” – spiega alla redazione di dieci.news la Grestini. I carabinieri di Marotta, giunti sul posto e fatti i rilievi del caso, ipotizzano che alcuni sassi della ferrovia siano schizzati al passaggio dei treni, colpendo in pieno l’auto della consigliera. In effetti sull’asfalto di via Manzoni, parallela al tracciato ferroviario, sono state ritrovate alcune pietre “ma – conclude Grestini – mi sembra proprio una stranissima casualità che fra tutte le auto parcheggiate, circa una ventina,  l’unica danneggiata sia stata la mia”.