Premio letterario internazionale “La donna si racconta”. Le vincitrici delle sezioni “Narrativa” e “Poesia” e del premio “Juniores Study”

Domenica 27 novembre, alle ore 17, al Teatro Sperimentale di Pesaro, verranno decretate le vincitrici delle sezioni “Narrativa” e “Poesia” ed i vincitori del Premio “Juniores Study”
La giuria del Premio letterario internazionale “La donna si racconta”, promosso dalla sezione di Pesaro della “Fidapa Bpw Italy” (Federazione italiana donne arti professioni affari) con i patrocini della Camera dei Deputati, della Regione Marche (giunta e Assemblea legislativa delle Marche), della Provincia di Pesaro e Urbino, del Comune di Pesaro, oltre che di “Fidapa Bpw Italy” nazionale, ha individuato le finaliste delle sezioni “Narrativa” e “Poesia” e gli studenti e studentesse finalisti del Premio “Juniores Study”.
Per la SEZIONE “NARRATIVA EDITA E INEDITA” si contenderanno il primo, secondo e terzo premio Asia D’Arcangelo di Pesaro (con “Vita”), Valeria De Cubellis di Chieri – Torino (“Non è tempo di ciliegie”), Maria Dell’Anno di Ferrara (“Una bella coppia”), Geny Di Palo di Cassino – Frosinone (“I figli della solitudine”), Silvana Donatini di Lugo di Ravenna (“Spille nei capelli”), Valeria Giovannini di Trento (“Visione”), Manna Parsì di Sovicille – Siena (“Il velo rosso”), Giuseppa Puglisi di Catania (“Voci raccolte dal vento”), Giovanna Potenza di Napoli (“Un segreto di famiglia”), Maria Scerrato di Alatri – Frosinone (“Fiori di ginestra”), Gina Viviani Casanova di Levanto – La Spezia (“La promessa sposa”).
Per la SEZIONE “POESIA EDITA E INEDITA” entrano in finale Maria Pieranunzia De Marinis di Pescara (“I miei bambini”), Maira Francavilla di Martina Franca – Taranto (“Sequoie giganti”), Nadia Ghidetti di Fabriano (“Fango”), Rita Imperatori di Perugia (“Deborah con l’acca”), Maria Teresa Montanaro di Canelli – Asti (“Maledetta follia”), Concetta Parisi di Rimini (“Una parola sussurrata nel silenzio”), Caterina Zappia di Siderno – Reggio Calabria (“Il mare è l’uomo”). Quanto al PREMIO JUNIORES STUDY, riservato agli studenti degli istituti superiori delle Marche, nella sezione “NARRATIVA” sono risultati finalisti Letizia Anzilotti dell’Istituto d’Arte “Mengaroni” di Pesaro (con “Pagine di diario”), Laura Rossi dell’Istituto omnicomprensivo “Della Rovere” di Urbania (“La solitudine come rifiuto o come angoscia”) e Sofia Zenobi del liceo artistico “Scuola del libro” di Urbino (“La solitudine”), mentre nella sezione “POESIA” i finalisti sono Claudia Favia del liceo artistico “Scuola del libro” di Urbino, Filippo Fiorucci del Liceo scientifico “Marconi” di Pesaro (“E infine che senso ha?”), Martina Serdonio dell’Istituto IIS “Olivetti” di Fano (“I gradini di un angelo”).
Nella cerimonia che si svolgerà domenica 27 novembre, alle ore 17, al Teatro Sperimentale di Pesaro (ingresso libero) verranno resi noti i nomi dei vincitori del Premio letterario internazionale “La donna si racconta”, del “Premio Juniores Study” e del Premio “Città di Pesaro”, attribuito dal Comune di Pesaro.
(fonte comune di Pesaro)