Urbino – A partire dal 22 novembre 2016 la raccolta dei soli rifiuti urbani indifferenziati avverrà attraverso la modalità porta a porta, che sarà avviata a partire dalla frazione di Canavaccio e attuata in modo progressivo in tutto il territorio del Comune di Urbino. Scompariranno dunque i contenitori stradali per il rifiuto indifferenziato e nella giornata di sabato 19 novembre ogni famiglia potrà ritirare i bidoni di dimensioni più ridotte, ognuno dei quali dovrà essere esposto per lo svuotamento nel giorno e orario predefiniti.
Resta invariata la modalità di raccolta di carta, vetro, plastica/alluminio e umido (contenitori stradali). L’avvio di questa nuova modalità di raccolta rientra nella più ampia strategia di potenziamento, in quantità e qualità, della raccolta differenziata messa in campo dall’Amministrazione comunale e Marche Multi Servizi. L’evoluzione nel sistema di raccolta, comporterà anche alcune piccole modifiche nelle abitudini di famiglie e attività economiche.
“Si tratta di uno sforzo minimo, precisa l’amministrazione comunale, grazie al quale, però, sarà possibile compiere un ulteriore passo in avanti nella costruzione di una comunità sempre più sostenibile e raggiungere le percentuali di raccolta differenziata stabilite dalla legge (65%). Per accompagnare questo passaggio, informando compiutamente ogni cittadino, l’Amministrazione e MMS rimarranno comunque a disposizione per ogni chiarimento”. Nella brochure che accompagna questa missiva si troverà un quadro esaustivo della novità che sarà introdotta nella raccolta rifiuti.