Arriva la Carta di Identità Elettronica a Pesaro, centinaia le richieste in soli due mesi

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Dopo 18 anni di sperimentazioni e decine di milioni di euro investiti, forse è la volta buona per la Carta di Identità Elettronica (CIE). Si è cominciato a marzo in 153 comuni, tra cui Pesaro ed entro il 2018, dicono, sarà completata la diffusione su tutto il territorio nazionale. Ha settembre il via anche a Pesaro. In città diverse centinaia di cittadini hanno già fatto richiesta e si attende che a breve il nuovo documento d’identità arrivi a domicilio.
I cittadini potranno così finalmente dare l´addio al vecchio e scomodo documento di cartoncino che fa tanto ridere doganieri e poliziotti di tutta Europa. La nuova carta sarà costituita da una smart card su cui saranno presenti le impronte digitali, il codice fiscale e gli estremi dell´atto di nascita, corredati da una serie di elementi di sicurezza (ologrammi, sfondi di sicurezza, micro-scritture).
Al momento della richiesta il cittadino potrà fornire il proprio consenso alla donazione degli organi e potrà indicare le modalità di contatto, ovvero il numero di telefono, l´indirizzo di posta elettronica o l´indirizzo PEC.
Le dimensioni ricordano quelle di una carta di credito o codice fiscale, sulla quale sono riportati in chiaro i dati personali.
Per il rilascio della nuova carta d’identità elettronica è necessario rivolgersi al proprio Comune di residenza e fare la consueta richiesta, la domanda deve essere accompagnata da un documento di riconoscimento valido da mostrare al dipendente pubblico per l’identificazione del richiedente.
Non è necessario, invece, presentare alcuna foto-tessera in quanto le fotografie vengono acquisite tramite apposita strumentazione al momento del rilascio mentre è obbligatorio il consenso a far prelevare l’impronta del dito indice della mano sinistra.

Cosa ne pensi? Lascio un commento!