San Lorenzo in Campo e Svit unite da cultura e tipicità

Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting
Web Hosting

Amicizia istituzionale, promozione del territorio, sviluppo turistico ed economico al centro del gemellaggio tra San Lorenzo in Campo e Svit, città della Slovacchia, che nel week-end ha vissuto la sua seconda tappa importante. E’ stata ospite del centro laurentino e dell’amministrazione comunale, una delegazione slovacca guidata dal sindaco Miroslav Škvarek per rendere operativo il gemellaggio sottoscritto lo scorso febbraio. Tre giornate intense, tra incontri, visite e programmazione delle future azioni comuni. Il sindaco Davide Dellonti, accompagnato dalla maggioranza consiliare, ha portato gli amici slovacchi a conoscere il territorio, dal museo al teatro, dall’abbazia ai meravigliosi borghi di Montalfoglio e San Vito, dal centro storico al Parco Archeologico Regionale di Suasa.

Sono stati fatti visitare gli impianti sportivi, le scuole, in particolare la secondaria ad indirizzo musicale, con tanto di esibizione dei ragazzi, e diverse attività produttive. In consiglio comunale c’è stato poi lo scambio dei doni: opere d’arte e pubblicazioni. Particolare attenzione è stata riservata alle tipicità, sia artigianali che enogastronomiche, che all’aspetto culturale. Questi i due filoni sui quali le due amministrazioni comunali hanno deciso di puntare per lo sviluppo turistico ed economico dei rispettivi territori. “E’ stata – spiega soddisfatto il sindaco Davide Dellonti – una visita molto proficua. Abbiamo fatto conoscere agli amici slovacchi il nostro territorio del quale sono rimasti davvero entusiasti, così come dell’accoglienza. Partendo dalle rispettive peculiarità si è deciso di caratterizzare al momento il gemellaggio su scambi culturali ed economici. Protagonista sarà anche l’aspetto musicale.

La volontà è di rendere protagoniste le formazioni locali. In programma l’organizzazione di giornate dedicate alle tipicità enogastronomiche, con i nostri produttori che potranno farsi conoscere in Slovacchia. Tutto ciò si concretizzerà a breve termine perché il Comune di Svit attingerà grazie anche alla nostra collaborazione ad importanti fondi europei. In primavera, in Slovacchia, ci sarà poi un incontro tra tutte le città gemellate con Svit. Per noi sarà l’occasione di conoscere altre realtà e stringere ulteriori rapporti. Siamo molto contenti di come sta procedendo questo gemellaggio, che siamo convinti porterà importanti vantaggi sotto l’aspetto turistico ed economico”.

Cosa ne pensi? Lascio un commento!